Il Garante privacy irlandese potrà sospendere il trasferimento dei dati degli utenti Facebook dall’UE agli USA

È quanto stabilito da una sentenza della Corte suprema dell’Irlanda, che ha rifiutato ogni opposizione mossa dalla piattaforma di Zuckerberg al divieto del Garante di trasferire i dati degli utenti, da una sponda all’altra dell’Atlantico, a fini commerciali.

L’ordine provvisorio, emesso a settembre 2020, potrebbe così diventare definitivo e Facebook, così come altri giganti tech che operano con i dati personali, avrebbe due scelte davanti a loro: trattenere i dati nel territorio dell’Unione o interrompere ogni servizio in Europa.

Leggi tutto su www.wired.it


 

Ne parleremo il 29 giugno prossimo nel Modulo “Trasferimento di dati extra-UE” della nostra Masterclass dedicata a GDPR e Trattamento dei dati.

Condividi

Condividi

Logo dell'Associazione per l'Alta Formazione Giuridico Economica (AFGE)

Interessato alla
Masterclass?

Iscriviti

Potrebbe interessarti anche