Criticità nella redazione del bilancio consolidato OIC compliant

Il bilancio consolidato è il documento informativo cardine di tutti i gruppi d’impresa e, per una corretta redazione, è necessario impostare procedure propedeutiche alla predisposizione, gestire le scelte relative ai criteri di valutazione ed affrontare le specifiche tematiche che emergono, da recepire tramite le scritture di consolidamento.


 

Per poter predisporre il bilancio consolidato è necessario innanzitutto conoscerne i principi generali.
Si tratta di uno strumento contabile che consente di rappresentare l’andamento economico-finanziario e patrimoniale di un gruppo in maniera chiara, corretta e comprensibile, in conformità alle norme (nel caso in questione, italiane) che ne disciplinano i criteri di redazione (D. Lgs. 127/1991 e OIC 17).

Il corso si propone di fornire ai partecipanti le nozioni di riferimento sul bilancio consolidato, dando particolare spazio alle esercitazioni pratiche, al fine di consentire al partecipante la comprensione delle logiche di consolidamento, in vista dell’utilizzo operativo delle nozioni acquisite.

Nella masterclass del 26 maggio si approfondiranno tali temi, nell’ambito dei principi contabili nazionali, con un focus particolare sulle seguenti criticità:

  • principi generali, metodi di consolidamento ed uniformità dei principi contabili
  • consolidamento bilanci in valuta diversa dall’euro
  • elisione delle partecipazioni e valutazione con il metodo del patrimonio netto
  • variazione delle % di partecipazione
  • applicazione del metodo finanziario per i contratti di leasing
  • scritture relative ai margini infragruppo
  • predisposizione del rendiconto finanziario
  • prospetto di raccordo tra patrimonio netto e risultato d’esercizio della controllante e patrimonio netto e risultato d’esercizio consolidati

Condividi

Condividi

Foto del docente Siccardi Massimo

Interessato alla
Masterclass?

Iscriviti

Potrebbe interessarti anche